Partorire ed allattare in epoca di COVID-19: aggiornamenti al 2/4

Ho già parlato di allattamento e Coronavirus qualche giorno fa qui, ma le autorità sanitarie devono fronteggiare un virus per molti versi sconosciuto, quindi in questi giorni gli aggiornamenti si susseguono e non sempre le raccomandazioni, emesse alla luce delle evidenze fino al momento raccolte, vengono rispettate.

In particolare in questi giorni è di grande preoccupazione per noi operatori che ci occupiamo di salute della madre e del bambino, ciò che sta accadendo molto frequentemente alle mamme che vanno a partorire. Come spesso accade a prescindere dal COVID-19, nonostante una mole di evidenze scientifiche solide, inoppugnabili e che tutti dovremmo ben conoscere e applicare, che ci dicono che separare madre e bambino alla nascita e non far allattare è un grosso errore e ha conseguenze di salute che possono andare dall’entità lieve al rischio di vita sia per la madre che per il bambino, si applicano principi di “prudenza” (sarebbe meglio dire paura?) disconfermati dalle prove scientifiche raccolte fino ad ora, compresi i casi clinici analizzati, e il percorso nascita viene spesso largamente ostacolato.

In tal senso segnalo che come Associazione ho sottoscritto il documento Position statement: Emergenza COVID-19 e assistenza rispettosa alla maternità e nascita, che trovate qui: https://ovoitalia.wordpress.com/2020/03/24/position-statement-emergenza-codiv-19-e-assistenza-rispettosa-alla-maternita-e-nascita/ - documento firmato da numerose associazioni e organizzazioni non solo italiane, per proteggere le madri in questo periodo di emergenza.

Quindi, cosa dice, o meglio conferma (se vedi l’articolo precedente), la Scienza allo stato attuale? Il grassetto indica citazioni che ho copiato e incollato direttamente dalle fonti che riporto in fondo all’articolo (*).

.

Se stai per partorire

- Continuano ad accumularsi evidenze a sostegno della mancata trasmissione verticale del virus SARS-CoV-2 da madre a neonato.

Ciò significa che solo per il fatto che tu aspetti un bambino, NON GLI STAI PASSANDO IL COVID-19 (nel caso in cui tu sospetti o hai certezza di averlo contratto).

- Sono stati raccolti campioni di siero materno, sangue cordonale, tessuto placentare, liquido amniotico, tampone vaginale, latte materno e tampone orofaringeo da madre e neonato. Ad eccezione del tampone orofaringeo delle madri risultato positivo, gli altri elementi analizzati sono risultati tutti negativi. 

Ciò conferma che la trasmissione è orofaringea, cioè come già sappiamo, attraverso il contatto fisico e le microgoccioline che trasferiamo dalla nostra bocca a chi abbiamo vicino a noi mentre parliamo, tossiamo, starnutiamo.

- Ci sono alcune pratiche assistenziali che aiutano il neonato a formarsi una flora batterica SANA che lo aiuta nel caso a fronteggiare meglio l’attacco di microrganismi pericolosi: la NON separazione madre-bambino alla nascita, la prima poppata già in sala parto o comunque entro la prima ora di vita, il rooming in totale, la NON somministrazione precoce di formula che altera la flora batterica intestinale, nè tantomeno altri liquidi senza reale indicazione medica, ecc…
le nuove indicazioni includono il clampaggio ritardato del cordone e la non rimozione della vernice caseosa (ndr: cioè niente bagnetto che già sappiamo essere totalmente inutile) fino a 24 ore dopo la nascita. 

 

.

.

.

.

.

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………Se stai allattando o hai appena partorito e stai per iniziare ad allattare 

- L’allattamento durante l’infezione materna COVID-19 non è più controindicato e dovrebbero essere adottate le misure igieniche idonee.

la Società Italiana di Neonatologia suggerisce ogni qualvolta possibile di gestire in modo congiunto madre e bambino, ai fini di facilitare l’interazione e l’avvio dell’allattamento; qualora la madre sia sintomatica e con un quadro clinico compromesso, madre e bambino vengono transitoriamente separati. La decisione se separare o meno madre e bambino va comunque presa per ogni singola coppia, tenendo conto “del consenso informato della madre, della situazione logistica dell’ospedale ed eventualmente anche della situazione epidemiologica locale relativa alla diffusione del SARS-CoV-2.” In caso di separazione del neonato dalla madre, si raccomanda l’uso del latte materno fresco spremuto, per cui non è indicata la pastorizzazione.

Cioè SOLO NEL CASO IN CUI LA MAMMA DEVE ESSERE RICOVERATA IN TERAPIA INTENSIVA O MESSA IN ISOLAMENTO e quindi separata dal bambino, allora non sarà fisicamente possibile allattarlo, ma in tal caso DOVREBBE RICEVERE COMUNQUE IL LATTE DELLA MAMMA SPREMUTO O TIRATO (oltre alla necessità della mamma di non ingorgarsi).

La cosa importante quindi nella stragrande maggioranza – ringraziando il Cielo – dei casi, cioè che tu fossi ricoverata in Ostetricia senza problemi respiratori gravi, la cosa più utile da fare per il tuo bambino è allattarlo, così da fornirgli non solo l’alimento ottimale per lui, il contatto, il calore, ecc ecc, ma anche la protezione immunitaria straordinaria che gli dà il tuo latte!

Infatti le raccomandazioni proseguono dicendo:

- il bilancio fra benefici e rischi della separazione fra madre e neonato solo sulla base della positività materna ed eventualmente neonatale, indipendentemente dalla valutazione delle loro condizioni cliniche, non sembra a favore della separazione.

- Questo ha condotto società professionali e agenzie di salute a valorizzare i benefici noti della vicinanza fra madre e neonato: la separazione va evitata, a meno che le condizioni materne (insufficienza respiratoria, necessità di assistenza intensiva) non la impongano.

- Andranno naturalmente implementate tutte le misure per la prevenzione del contatto (igiene delle mani prima e dopo il contatto e utilizzo della mascherina chirurgica per la madre, oltre alla disinfezione delle superfici con cui la madre e il lattante entrano in contatto).

La cosa importante quindi è semmai  rispettare le misure di sicurezza (lavarsi accuratamente le mani, utilizzare la mascherina, rilavarsi le mani e cambiare la mascherina tutte le volte in cui c’è stato contatto potenzialmente di contagio, ecc).

Anche quando una mamma è positiva al virus ma asintomatica può allattare direttamente al seno, ma è opportuno che tenga la mascherina sul viso e si lavi prima e dopo le mani soprattutto quando si tocca occhi, naso, bocca.

Come in tutte le cose poi serve sempre mantenere la lucidità. Se sei già a casa e stai allattando da settimane o mesi, e rispetti la quarantena, non vivere nel panico. Stai già facendo quello che serve per evitare di entrare in contatto col Coronavirus.  Se sei positiva al virus ma asintomatica, allatta con mascherina e guanti e segui le indicazioni di sicurezza (vedi le tabelle dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che ho messo nell’articolo – se ti serve la traduzione usa Google, dà risultati accettabili)

Inoltre ricorda sempre anche che l’infezione COVID-19 nei bambini ha un decorso e una prognosi migliore rispetto agli adulti.

Se vi saranno ulteriori aggiornamenti, li scriverò sempre qui sul sito. Resta aggiornata e se vuoi, iscriviti alla newsletter per riceverli direttamente via mail.

Speriamo di poterci rivedere presto e poter riproporre tutte le attività con voi mamme e bimbi! Nel frattempo sto tenendo i contatti con molte di voi al Bebè Cafè virtuale, chat quotidiana alle 11, dal lunedì al venerdì: se vuoi partecipare, collegati alle 11,00 sulla mia Pagina FB personale o sulla Pagina Latte E Coccole Roma, dove pubblico il link per partecipare. Inoltre attraverso la newsletter aggiorno sulle attività in partenza, tutte online ovviamente! A breve, per esempio, incontro sul sonno dei bambini, sull’avvio sereno dell’allattamento, e gli incontri sul portare (baby wearing).

 

(*)

https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/sars-cov-2-gravidanza-parto-allattamento

https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/sars-cov-2-gravidanza-parto-allattamento-26-3-20

 

Riferimenti bibliografici

 

  1. Royal College of Obstetricians and Gynaecologists, Royal College of Midwives, Royal College of Paediatrics and Child Health, Public Health England and Health Protection Scotland. Coronavirus (COVID-19) Infection in Pregnancy. Information for healthcare professionals. Version 4: Published Saturday 21 March 2020. (https://www.rcog.org.uk/globalassets/documents/guidelines/2020-03-21-covid19-pregnancy-guidance-23.pdf – ultimo accesso 26 marzo 2020)
  2. Wang S, Guo L, Chen L, et al. A case report of neonatal COVID-19 infection in China [published online ahead of print, 2020 Mar 12]. Clin Infect Dis. 2020;ciaa225. doi:10.1093/cid/ciaa225
  3. Chen H, Guo J, Wang C, et al. Clinical characteristics and intrauterine vertical transmission potential of COVID-19 infection in nine pregnant women: a retrospective review of medical records. Lancet. 2020;395(10226):809-815. doi:10.1016/S0140-6736(20)30360-3
  4. Schwartz DA. An Analysis of 38 Pregnant Women with COVID-19, Their Newborn Infants, and Maternal-Fetal Transmission of SARS-CoV-2: Maternal Coronavirus Infections and Pregnancy Outcomes [published online ahead of print, 2020 Mar 17]. Arch Pathol Lab Med. 2020;10.5858/arpa.2020-0901-SA. doi:10.5858/arpa.2020-0901-SA
  5. Schwartz DA, Graham AL. Potential Maternal and Infant Outcomes from (Wuhan) Coronavirus 2019-nCoV Infecting Pregnant Women: Lessons from SARS, MERS, and Other Human Coronavirus Infections. Viruses. 2020;12(2):194. Published 2020 Feb 10. doi:10.3390/v12020194
  6. Rimmer A. COVID-19: pregnant doctors should speak to occupational health, say experts. BMJ. 2020;368:m1104. Published 2020 Mar 18. doi:10.1136/bmj.m1104
  7. Boelig RC, Saccone G, Bellussi F, Berghella V. MFM Guidance for COVID-19, Am J Obst Gynecol MFM, 2020, 100106, ISSN 2589-9333, https://doi.org/10.1016/j.ajogmf.2020.100106. (http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S2589933320300367)
  8. Poon LC, Yang H, Lee JCS, et al. ISUOG Interim Guidance on 2019 novel coronavirus infection during pregnancy and puerperium: information for healthcare professionals [published online ahead of print, 2020 Mar 11]. Ultrasound Obstet Gynecol. 2020;10.1002/uog.22013. doi:10.1002/uog.22013
  9. Kang X, Zhang R, He H, et al. Zhejiang Da Xue Xue Bao Yi Xue Ban. [Anesthesia management in cesarean section for a patient with coronavirus disease 2019]. 2020;49(1):0.
  10. Rasmussen SA, Smulian JC, Lednicky JA, Wen TS, Jamieson DJ. Coronavirus Disease 2019 (COVID-19) and Pregnancy: What obstetricians need to know. Am J Obstet Gynecol. 2020 Feb 24. pii: S0002-9378(20)30197-6. doi: 10.1016/j.ajog.2020.02.017. [Epub ahead of print] Review. PubMed PMID: 32105680.
  11. Liu Y, Chen H, Tang K, Guo Y. Clinical manifestations and outcome of SARS-CoV-2 infection during pregnancy. J Infect. 2020 Mar 4. pii:S0163-4453(20)30109-2. doi: 10.1016/j.jinf.2020.02.028. [Epub ahead of print] PubMed PMID: 32145216
  12. Chen R, Zhang Y, Huang L, Cheng BH, Xia ZY, Meng QT. Safety and efficacy of different anesthetic regimens for parturients with COVID-19 undergoing Cesarean delivery: a case series of 17 patients. Can J Anaesth. 2020 Mar 16. doi: 10.1007/s12630-020-01630-7. [Epub ahead of print] PubMed PMID: 32180175; PubMed Central PMCID: PMC7090434
  13. Moro F, Buonsenso D, Moruzzi MC, Inchingolo R, Smargiassi A, Demi L, Larici AR, Scambia G, Lanzone A, Testa AC. How to perform lung ultrasound in pregnant women with suspected COVID-19 infection. Ultrasound Obstet Gynecol. 2020 Mar 24. doi: 10.1002/uog.22028. [Epub ahead of print] PubMed PMID: 32207208.
  14. Liang H, Acharya G. Novel corona virus disease (COVID-19) in pregnancy: What clinical recommendations to follow? Acta Obstet Gynecol Scand. 2020 Apr;99(4):439-442. doi: 10.1111/aogs.13836. Epub 2020 Mar 5. PubMed PMID: 32141062.
  15. Ludvigsson JF. Systematic review of COVID-19 in children show milder cases and a better prognosis than adults. Acta Paediatr. 2020 Mar 23. doi: 10.1111/apa.15270. [Epub ahead of print] PubMed PMID: 32202343.
  16. Chen, S. et al. [Pregnant women with new coronavirus infection: a clinical characteristics and placental pathological analysis of three cases]. Zhonghua bing li xue za zhi = Chinese J. Pathol. 49, E005 (2020).
  17. Han, Y. & Yang, H. The transmission and diagnosis of 2019 novel coronavirus infection disease (COVID-19): A Chinese perspective. J. Med. Virol. 1–6 (2020). doi:10.1002/jmv.25749
  18. Mullins, E., Evans, D., Viner, R. M., O’Brien, P., & Morris, E. (2020). Coronavirus in pregnancy and delivery: rapid review. Ultrasound in Obstetrics & Gynecology : The Official Journal of the International Society of Ultrasound in Obstetrics and Gynecology. https://doi.org/10.1002/uog.22014
  19. Cuifang, F. et al. Perinatal Transmission of COVID-19 Associated SARS-CoV-2: Should We Worry? J. Chem. Inf. Model. (2020).
  20. Favre, G., Pomar, L., Qi, X., Nielsen-Saines, K., Musso, D., & Baud, D. (2020). Guidelines for pregnant women with suspected SARS-CoV-2 infection. The Lancet Infectious Diseases, 0(0). https://doi.org/10.1016/S1473-3099(20)30157-2
  21. Schmid, M. B., Fontijn, J., Ochsenbein-Kölble, N., Berger, C., & Bassler, D. (2020). COVID-19 in pregnant women. The Lancet Infectious Diseases, 3099(20), 30175. https://doi.org/10.1016/S1473-3099(20)30175-4
  22. Baud, D. et al. Correspondence COVID-19 in pregnant. Lancet Infect. Dis. 3099, 30192 (2020).
  23. IFRC, IOM, UNHCR, WHO. Interim Guidance SCALING-UP COVID-19 OUTBREAK READINESS AND RESPONSE OPERATIONS IN HUMANITARIAN SITUATIONS Including Camps and Camp-Like Settings. 1–8 (2020).
  24. WHO. (2020). Clinical management of severe acute respiratory infection (SARI) when COVID-19 disease is suspected. 2019(March).
  25. https://www.cdc.gov/breastfeeding/breastfeeding-special-circumstances/maternal-or-infant-illnesses/covid-19-and-breastfeeding.html
  26. https://www.who.int/news-room/q-a-detail/q-a-on-covid-19-pregnancy-childbirth-and-breastfeeding
  27. https://www.rcog.org.uk/en/guidelines-research-services/guidelines/coronavirus-pregnancy/covid-19-virus-infection-and-pregnancy/
  28. SIN (2020). Allattamento e infezione da SARS-CoV-2 – Indicazioni ad interim della Società Italiana di Neonatologia
  29. SYRIO, SISOGN. (2020). Position paper. Emergenza COVID-19 e l’assistenza nel territorio in gravidanza, nel parto ed il puerperio.
  30. http://mami.org/cerca-nella-mappa-chi-puo-aiutarti-a-distanza/
  31. Saperidoc. COVID-19 in gravidanza, parto e puerperio. Informazioni sul nuovo coronavirus (SARS-CoV-2) e sulla gestione delle donne gravide e dei loro neonati con diagnosi sospetta o confermata di malattia COVID-19 (http://www.saperidoc.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1382 – ultimo accesso 26 marzo 2020)

http://www.saperidoc.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1399

1. RCOG, Royal College of Midwives, Royal College of Paediatrics and Child Health, Public Health England and Health Protection Scotland. Coronavirus (COVID-19) infection in pregnancy. Information for healthcare professionals. Versione 3, pubblicata il 18 marzo 2020
2. Commissione consultiva tecnico-scientifica sul percorso nascita. Nuovo coronavirus SARS-CoV-2. Indicazioni per le professioniste e i professionisti del percorso nascita della regione Emilia-Romagna. Bologna, marzo 2020
3. Li F, et al. Proposal for prevention and control of the 2019 novel coronavirus disease in newborn infants. Arch Dis Child Fetal Neonatal Ed 4 marzo 2020. pii: fetalneonatal-2020-318996
4. Wang J, et al. A contingency plan for the management of the 2019 novel coronavirus outbreak in neonatal intensive care units. Lancet Child Adolesc Health 7 febbraio 2020:S2352-4642(20)30040-7
5. Kam KQ, et al. A Well Infant with Coronavirus Disease 2019 (COVID-19) with High Viral Load. Clin Infect Dis 28 febbraio 2020:ciaa201
6. Wei M, et al. Novel Coronavirus Infection in Hospitalized Infants Under 1 Year of Age in China. JAMA 14 febbraio 2020
7. World Health Organization. Home care for patients with novel coronavirus (COVID-19) infection presenting with mild symptoms and management of their contacts. Interim guidance 4 febbraio 2020
8. World Health Organization. Clinical management of severe acute respiratory infection (SARI) when COVID-19 disease is suspected. Interim guidance 13 marzo 2020

 


Share
Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress