Coronavirus e bimbi a casa/4: i pannelli sensoriali (o tattili)

Cara mamma, che settimana strana questa appena iniziata…
Ieri ho passato tutta la mattina a “mettere in sicurezza” la sede dove venite voi mamme in difficoltà a fare consulenza per l’allattamento – e anche tutti gli altri corsi e attività. Tolto tutti i cuscini e cuscinoni, il tatami effetto legno che fa tanto “caldo”, i giochi per i bambini, in particolare quelli di stoffa… insomma tutto quello che non è lavabile e igienizzabile più volte al giorno, dopo ogni visita.

L’effetto, dopo, era così strano per me, che ci tengo a farvi entrare in un posto accogliente e comodo. Ho chiesto alle mamme che venivano in consulenza di portarsi il loro cuscino da casa con una federa pulita, e ho pulito tutto con il Lysoform puro, io che faccio sempre la mia campagna per la difesa del microbioma… certo, a mali estremi estremi rimedi!
Poi ieri sera tardi, la conferenza stampa: tutt’Italia zona rossa! Da stamattina siamo “in guerra” tutti insieme in tutt’Italia.

Così, io resto “in trincea” pronta a rispondere alle chiamate di chi è in difficoltà, perché per salvare un allattamento non possiamo aspettare che finisca l’emergenza e si deve intervenire subito,  armata di mascherina e guanti, e meno male che sono abituata a lavarmi le mani “come i chirurghi” :) .

Ma nel frattempo come promesso, ecco una nuova puntata di idee per chi resta isolato a casa con i suoi piccoli.

Oggi ti propongo di creare un pannello sensoriale – anzi anche più di uno!

I PANNELLI SENSORIALI ( o TATTILI) sono delle basi rigide di materiali come compensato, multistrato, MDF,  cartone molto spesso,  o altri materiali che fungono da base, su cui vengono fissati  materiali ed oggetti che stimolano l’attenzione e la curiosità del bambino, coinvolgendo tutti i sensi, vista, tatto, udito, gusto e olfatto e promuovendo, la manualità, la concentrazione, la libera scelta e  l’apprendimento libero. Sono utilizzati anche nel metodo Montessori, dove si usano oggetti che abbiamo visto che il bambino preferisce.

I materiali sopra al pannello favoriscono la concentrazione del bambino e la sua libera scelta, perché sono proposti in modo da essere utilizzati autonomamente dal bambino, e con la libertà, i tempi, le modalità che desidera.

Base del pannello

  • Tavola di compensato o altro materiale similare della grandezza desiderata
  • Oggetti casalinghi di diverse grandezze e materiali
  • Tempera (facoltativo)
  • Colla a caldo – oppure
  • Chiodi e martello
Oggetti da fissare sul pannello
Qui spesso sono i papà ad avere le idee migliori! Ma puoi davvero sbizzarrirti al massimo! Personalmente preferisco di gran lunga:
- OGGETTI DI RICICLO/RECUPERO
-OGGETTI DI USO QUOTIDIANO
- OGGETTI DI MATERIALI NATURALI
-OGGETTI ALTRIMENTI “PROIBITI” che altrimenti non gli dareste, per la sua sicurezza, che diventano sicuri una volta che sono fissati saldamente al pannello.
Scegli tra colori, consistenze, profumi e grane differenti: coperchi di vario genere, colore e grandezza, scatoline, interruttori (possibilmente collegati ad una lucina), conchiglie, pezzi di carta (i bambini amano molto la carta da regalo, e quella delle uova di Pasqua o simili) o stoffa, spugne, lacci, chiavi, cerniere (lampo ma anche cerniere dei mobili), specchietti, piccoli attrezzi come chiavi inglesi, campanelli, sacchetti profumati, bottoni, maschere, rotelle, ganci, cinture, chiusure di vario genere, cerniere,flaconcini tipo cosmetici ed altri piccoli oggetti che possiamo riporre in sacchetto trasparente chiuso tipo Ziplock, spugne a trama fitta o di retina, pagliette per la cucina, spazzole o pettinini, spazzolini da denti, palette, posate di legno, quadernini di cartoncino, o copertine rigide di vecchi libri rotti, piumette, feltro, carta argentata, adesivi, carta pesta, foto ed altro ancora.
Guarda con attenzione ogni oggetto che vuoi usare e controlla che non abbia pezzetti piccoli che possono staccarsi e essere ingoiati, parti tossiche, che siano tanto lunghi da potersi attorcigliare o infilarcisi dentro: insomma verifica che siano sicuri.
Se guardi online troverai mille idee (io in genere cerco anche in inglese)!

Come creare il pannello

  1. Prendi il pannello di compensato, e decidi se lasciarlo grezzo o dipingerlo con un colore vivace (meglio se primario – quanto più il bambino è piccolo tanto più sarà attirato da un bel colore deciso)
  2. Appoggia tutti gli oggetti che hai scelto,  lascia un po’ di spazio l’uno dall’altro, segna la posizione con una matita finché non hai posizionato tutti. Poi fissali con i chiodi o con la colla a caldo.
  3. Se il pannello risulta troppo pesante, mettilo poi  appoggiato a terra o lo puoi fissare al muro, così che il piccolo non se lo tiri addosso.

Il pannello sensoriale è adatto ai bambini dai 6 mesi ai 2 anni circa ma anche oltre, in base ai materiali e alle tematiche prescelte per la tavola. Infatti oltre al pannello sensoriale  è possibile costruire tavole con obiettivi di apprendimento specifici, come ad esempio le tavole delle chiusure, il pannello delle attività apri e chiudi, il pannello dei colori, il pannello dei giorni della settimana, il pannello per la matematica e tanto altro.

In base all’età del bambino e alle sue passioni si potranno creare diversi pannelli sensoriali. Ad esempio per i più piccini si possono incollare diversi tipi di tessuto con trama e filati e colori diversi, mentre per gli appassionati di cerniere, ad esempio, si potranno fissare diverse cerniere per forma, colore e dimensione.

Secondo il metodo Montessori il bambino deve “fare da solo” e queste tavole sensoriali sono perfette per insegnare loro come affrontare diverse sfide.

Insomma l’unico limite è la tua fantasia!

Ti ho messo un po’ di foto per darti delle idee…

 

Buon divertimento!

Ti ricordo che in questi giorni i laboratori ludico-motori Cresciamo insieme dove esploriamo giochi come questo e seguiamo la crescita dei bimbi non si tengono, ma puoi prenotarti per una lezione individuale solo per te e il tuo bambino a prezzo speciale, per seguire i suoi progressi nello sviluppo motorio.

Nel frattempo ti ricordo che l’ambulatorio per l’allattamento RESTA APERTO COME SEMPRE SU APPUNTAMENTO anche per tutto il periodo di attenzione del coronavirus, e appena finito, riprenderemo tutte le altre attività. Se vuoi restare aggiornata, iscriviti alla newsletter dal form qui a destra. Ci stiamo organizzando per riprendere gli incontri tematici ONLINE!

Appena possibile riprenderemo con le attività abituali:

- il martedì mattina Cresciamo insieme, laboratorio motorio 0-15 mesi

- il martedì pomeriggio laboratorio motorio 1-3 anni

- il mercoledì mattina gli incontri tematici (primo in programma, Vizi e capricci: perché e cosa fare)

- il giovedì pomeriggio, Musicainfasce

- il venerdì mattina Bebè Cafè – spazio mamme e bimbi

- il sabato mattina Baby Brains (R) – neuroscienze per genitori

-  corso Svezzamento Senza Stress del 18/3 rimandato a prima data possibile

Se vuoi più info, scrivimi a consulenteallattamento@gmail.com o a info@latteecoccole.it

Se questo articolo ti è piaciuto/stato utile, metti il Mi piace e giralo alle tue amiche interessate!

 

 


Share
Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress